Bilancio 2015: Relazione sulla Gestione e tabelle

Home » News » Il Punto del Giorno » Bilancio 2015: Relazione sulla Gestione e tabelle

La relazione, rappresenta la situazione della società e l’andamento della gestione. Seguiamo la logica delle tabelle che la compongono, fino alla presentazione in pdf/a.

La relazione sulla gestione, disciplinata dall’art. 2428 cc, deve essere predisposta dagli amminstratori delle società di capitali ad esclusione di quelle che:

  • redigono il bilancio in forma abbreviata (non superando i limiti di cui all’art. 2435-bis cioè 8.800.000 di ricavi, 4.400.000 di attivo, 50 dipendenti)
  • includono i dati sulle azioni proprie (o partecipazioni in controllanti) possedute, acquistate o alienate nell’esercizio e i corrispondenti valori patrimoniali, direttamente nella Nota Integrativa.

La relazione di gestione può essere presentata anche dalle società non tenute alla sua compilazione, quindi anche facoltativamente.

Cliccando sul pulsante “Relazione sulla Gestione”, Pulsante relazione gestione viene richiesto il nome del file che andiamo a predisporre, esempio “Relazione Gestione 1”, di seguito si apre il menù che gestisce il documento:

2. Menu

La prima parte, include le funzioni del word processor.

La seconda parte, è l’intestazione della relazione, ed include delle “costanti” che sono raccordate all’anagrafica e che consentono il riporto di una serie di testi già presenti senza doverli digitare manualmente (come i dati societari). Le costanti sono eliminabili/inseribili.

La terza parte, riporta un testo base proposto da GB. L’utente, se vuole, può limitarsi a modificare le parti evidenziate in giallo, fare delle scelte tra più alternative nelle sezioni evidenziate in verde e può usare il copia incolla dall’esterno.

La quarta parte, riguarda delle tabelle preimpostate che possono essere compilate o eliminate.

La quinta parte, “Strumenti”, consente di gestire l’inserimento/cancellazione di tabelle e costanti. Inoltre è da qui che si effettua salvataggio, stampa, storicizzazione ed altre funzionalità.

Per i punti 1-2-3 e 5 si rimanda alla precedente newsletter in tema di assemblea dei soci: https://www.softwareintegrato.it/bilancio-2015-personalizza-verbale-assemblea-dei-soci-le-relazioni/. Passiamo invece ad esaminare con maggiore attenzione le tabelle presenti nella relazione sulla Gestione.

Tabelle preimpostate

Il documento riporta delle tabelle (preimpostate) tenendo conto delle previsioni civilistiche. Esse sono visibili all’apertura del documento e seguono le stesse regole delle altre tabelle del software GB, per cui, le celle raccordate alla contabilità hanno il consueto sfondo azzurro e sono forzabili, le celle con formule sono arancioni e le celle con dati da input sono bianche.

Per compilare o forzare valori nelle tabelle preimpostate occorre SEMPRE entrare nell’apposita gestione, a cui si accede facendo click sulla Tabella (1), posizionandosi così al suo interno: se la tabella è stata selezionata allora apparirà il suo ID (Cod. Tabella) nella barra “Strumenti” in basso.  A questo punto fare click su “Apri” (2). La tabella verrà aperta e sarà compilabile (3)

4. compila tabella preimpostata

Nota Bene È possibile attivare la tabella anche in modo rapido, con il doppio click.

Nell’esempio, potremmo voler inserire “anticipazioni per pagamenti esteri”. Una volta compilati i campi fare click su esci (4). Le modifiche verranno salvate e riportate nel documento sottostante.

Tutte le tabelle sono identificate dallo stesso Id.doc 8883 che apre una serie di fogli di appoggio, affiancati e collegati l’uno all’altro, deputati all’inserimento/variazione dei dati, per cui una volta compilato uno, si può passare da un foglio all’altro, cliccando sulle sezioni corrispondenti:

5 da tabella a tabella

Cliccando sulle linguette (tab) si passa da una sezione all’altra.

Le tabelle presenti nella relazione di gestione, derivano dallo scaricamento in tale documento dei dati inseriti correttamente nei fogli di appoggio.

Facendo click sul pulsante Pulsante Gestione tabelle si possono verificare quali sono le sedici tabelle presenti all’apertura della relazione di gestione:

6 tabelle presenti

Facendo doppio click su di un rigo ci si posiziona sulla tabella, da questa maschera è possibile anche eliminarle.

Le tabelle aggiuntive, cioè non presenti in automatico ma che possono essere aggiunte, sono visibili sempre in questa maschera, nella sezione “Inserisci Tabella”:

7 tabelle assenti

Da questa maschera è possibile aggiungerle nella relazione sulla gestione.

Tabelle a schema libero possono invece essere inserite con una funzione dell’editor Icona Editor, potendo quindi coprire tutte le casistiche possibili.

Tornando alla compilazione dei fogli di appoggio, vediamo un altro caso di  compilazione, ad esempio Conto Economico Riclassificato A Valore Aggiunto, (CE_a_valore_aggiunto nel foglio d’appoggio):

8 esempio compilazione

I dati di bilancio ci sono tutti, tuttavia notiamo in alto a destra delle frasi guida (che fungono da “alert”) e che ci ricordano che non tutti i dati previsti per la tabella sono stati inseriti o confermati. Scendendo più in basso nella finestra, infatti, noteremo che non sono stati ancora suddivisi gli oneri di gestione dividendoli tra “ordinari” e “straordinari”, inoltre il campo di controllo riporta ancora il testo “NO”:

9. COMPILA ED ELIMINA ALERT

Dopo aver suddiviso correttamente gli oneri diversi di gestione, compilando i singoli righi e annualità, potremo scrivere “SI” nel campo di controllo; ritornando nella sommità del foglio vedremo eliminato il testo guida (quindi rimosso il primo alert):

10. ALERT eliminato

Rimane un alert, cioè rimane da compilare, con le stesse regole, la sezione del foglio di appoggio in cui suddividere gli ammortamenti tra caratteristici ed extracaratteristici:

11. secondo ALERT

Nota Bene Ovviamente se abbiamo solo ricavi “caratteristici”, compilati di default, basterà scrivere “SI” nel campo di CONTROLLO COMPILAZIONE.

Questo esempio ci spiega la logica di compilazione e di ricontrollo utilizzati nella procedura, anche in altri fogli di appoggio, che consente di ragionare adeguatamente sui singoli importi prima di farli scaricare nella parte tabellare della Relazione di Gestione. Quando non figureranno piu’ messaggi guida si potrà procedere alle fasi successive.

Per la stampa, storicizzazione e produzione della relazione in pdf/a, si rimanda alla guida generale della procedura o alla newsletter sull’assemblea dei soci: http://www.gbsoftware.it/legginotizia_DocWeb.asp?idnews=34121&Tipo=98&MatriceVuota=0&LinkQuadro

https://www.softwareintegrato.it/bilancio-2015-personalizza-verbale-assemblea-dei-soci-le-relazioni/

BB101- MM/11

Scarica il software senza impegno!

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Scopri di più