Bilancio 2016: nessun errore con i nuovi controlli pre-validazione

Home » News » Il Punto del Giorno » Bilancio 2016: nessun errore con i nuovi controlli pre-validazione

Il Bilancio Europeo GB, quest’anno introduce un potente strumento di controllo sulle tabelle, sia di coerenza dei dati presenti in esse (controllo quadrature), sia sulla loro conformità al bilancio (controllo validazione) tutti eseguiti prima della validazione.

GBSoftware ci evita di commettere alcuni errori ricorrenti, quando si ha fretta di eseguire l’adempimento camerale, e può accadere che in Nota Integrativa delle tabelle presentino lacune o dati difformi rispetto ai saldi di bilancio a cui queste si riferiscono.

Evitiamo sorprese in fase di stampa definitiva o l’onere di presentare bilanci integrativi: per testare i nuovi controlli, occorre entrare in opzioni e funzioni della Nota Integrativa, quindi occorre selezionare Bil_Europeo>Bilancio Europeo>Bilancio e N.I. in xbrl>OPZIONI E FUNZIONI:

In questo menù saranno visibili due sezioni parallele, “controllo quadrature” e “controllo validazione”.

Controllo quadrature

Nella prima sezione, cliccando il flag: “Tutte le tabelle”, vengono selezionate quelle che
1) presentano una struttura con un valore iniziale, un incremento/decremento e un valore finale, in cui valore iniziale e finale sono ricavabili direttamente dai saldi di bilancio;
2) presentano una struttura in cui bisogna dettagliare un totale riferito al bilancio, popolando “enne” righi.
Nel primo caso, il controllo è indispensabile per gli utenti che inseriscono manualmente i saldi di bilancio, mentre chi ha il software integrato con il modulo contabilità, troverà le movimentazioni già compilate. Nel secondo caso, il controllo è a beneficio di tutti i clienti.
In queste tabelle è presente una riga o una colonna finale, di colore arancione, che servono per verificare se le variazioni presenti in tabella corrispondono all’effettiva differenza tra inizio e fine, cioè se è coerente con l’evoluzione dei saldi a bilancio.
 del primo tipo, fa parte la tabella N° 9550, Analisi delle variazioni dei fondi per rischi e oneri:

 

Gli Altri fondi hanno una evoluzione non correttamente descritta (passaggio da 22.009 a 22.000 senza alcun decremento). In tal caso il rigo Quadratura segnala la movimentazione mancante e la sua entità (nell’esempio -9). L’utente dovrà semplicemente intervenire nelle voci “Utilizzo nell’esercizio” o “Altre variazioni” (inserendo i 9 euro) in modo da correggere la Quadratura.
 del secondo tipo, fa parte la N.9463 Dettagli sui crediti immobilizzati suddivisi per area geografica:

Tale tabella deve essere completamente compilata, mancando il dettaglio geografico del totale di bilancio, ad esempio nel modo seguente:

I righi di dettaglio sono coerenti con il totale, la quadratura è ripristinata.
Se l’utente, durante la compilazione, non si accorgesse di aver commesso errori su queste due tabelle, e intendesse procedere con la validazione, nel momento in cui clicca su “Valida” o “Definitivo per fascicolo”, cioè i pulsanti , riceve la seguente segnalazione:

Cliccando “Si”, nell’albero della Nota Integrativa saranno filtrate solo le “tabelle con segnalazioni” che determinano la squadratura, potendo quindi intervenirvi selettivamente:

La correzione non è obbligatoria, quindi si può rispondere anche “No” al messaggio di segnalazione, e proseguire con lo step successivo di validazione dell’istanza.
 N.B. la segnalazione opera solo se significativa (>4 euro) questo perché importi modesti di squadratura possono essere causati da arrotondamenti all’unità di euro insiti nelle tabelle che hanno una analiticità diversa dal singolo rigo di bilancio, inoltre è oggetto di controllo, ancorché non sia una tabella, il rendiconto finanziario (diretto, indiretto o entrambi) attraverso l’apposito rigo di quadratura, che in calce valorizza lo sbilancio.

Controllo validazione

Il controllo validazione, segnala “eventuali” squadrature che si possano verificare tra i saldi di bilancio e singoli importi delle tabelle. Il controllo è particolarmente utile perché in grado di rilevare errori di contabilizzazione che impattano sui raccordi di bilancio.
procedendo alla validazione, ci viene segnalata una anomalia sulla tabella html N. 9715 Variazione dello stato patrimoniale attivo:

Cliccando “Si” nell’albero della Nota Integrativa saranno filtrate solo le “tabelle con segnalazioni” ai fini della validazione, in tal caso si tratta solo di esaminare una sola tabella, rispetto alla situazione contabile o al bilancio Cee al centesimo; il disallineamento è superiore a 4 euro:

Se la differenza è causata da un errore contabile, si interviene per eliminarlo, anche se non sempre si tratta di errori, a volte possono essere solo somme concordanti di più arrotondamenti. Anche in tal caso, la correzione non è obbligatoria (anche se raccomandata) quindi si può rispondere anche “No” al messaggio di segnalazione, e proseguire con lo step successivo di validazione dell’istanza.
 N. B. I controlli/segnalazioni operano solo per le tabelle incluse nell’XBRL, cioè che non risultano barrate nell’albero della nota Integrativa, oppure che sono visibili quando è cliccato il pulsante ; inoltre per visualizzare il “N.Tabella”, utilizzabile anche nella barra di ricerca, occorre cliccare sull’apposito pulsante , posizionato sopra l’inclusione/esclusione dei prospetti dal ramo della Nota Integrativa. Ciò facilita la ricerca dei prospetti segnalati indipendentemente dalla validazione.
Consulta la guida on-line per scoprire altre funzionalità e migliorie rispetto all’applicazione dello scorso anno!

BB101- MM/3

Prova subito il software

  • Versione completa per 15 giorni
  • Assistenza diretta dalla software house
  • Presentazione personalizzata
  • Importazioni da XBRL, Excel, CSV e TXT