Bilancio Europeo 2014: Nota Integrativa da oggi disponibile

Home » News » Rilascio Applicazione » Bilancio Europeo 2014: Nota Integrativa da oggi disponibile

Con il rilascio della Nota Integrativa, da oggi hai la possibilità di elaborare il fascicolo di Bilancio al completo! Alla nuova Nota Integrativa è dedicata un’apposita gestione, per una redazione in linea con quanto disposto dalla recente normativa. Ecco le novità.

Come accennato nella Newsletter del 24/02/2015 Deposito Bilanci 2015: anche la Nota Integrativa in XBRL! per la Campagna Bilanci 2015 sono state introdotte novità significative in merito ai formati di deposito del fascicolo di bilancio.

La novità principale è sicuramente rappresentata dall’obbligo di adottare la nuova Tassonomia Integrata del Bilancio d’esercizio (versione 17-11-2014) attraverso la quale Bilancio e Nota Integrativa verranno elaborati in un unico documento, codificato interamente in XBRL.

6.NB_Rosso Ricorda che le novità riguardano i soli bilanci riferiti a periodi chiusi a partire dal 31 Dicembre 2014 e approvati dal 3 marzo 2015 in poi.

Cosa c’è di nuovo

2. Nota Integrativa_Titolo

La Nota Integrativa viene codificata in XBRL.

Il documento rimane a stampo “descrittivo”, anche se è strutturato in 5 macro-sezioni composte da prospetti testuali e tabelle:

  1. Introduzione
  2. Stato Patrimoniale e Conti d’Ordine
  3. Conto Economico
  4. Altre informazioni
  5. Parte Finale

3. Prospetti contabili_Titolo

Al fine di rendere coerenti Stato Patrimoniale e Conto Economico con la parte tabellare della Nota Integrativa, sono state introdotte diverse modifiche anche nei prospetti contabili:

  • sono state eliminate alcuni voci in disuso, come “Riserva per rinnovamento impianti e macchinari”, “Riserva ammortamento anticipato” e le “Riserve da condono fiscale”. Tali poste possono comunque confluire nella voce “Varie altre riserve”.
  • è stata eliminata la voce “Acconti su dividendi”.
  • sono state eliminate, sia nello Stato patrimoniale che nel Conto Economico le voci relative alle differenze da arrotondamento all’unità di euro.
  • nei conti d’ordine, tra gli Altri rischi, è stata rinominata la voce “Crediti ceduti pro-solvendo” in “Crediti ceduti”.

Per accedere alla nuova Nota Integrativa, da Bil_Europeo> Bilancio Europeo> Bilancio da depositare al RI clicca sull’apposito pulsante:

4. AccessoNI

Si apre la gestione “Nota Integrativa”.

Per iniziare a lavorare nel documento, segui le istruzioni che ti vengono fornite nel messaggio iniziale:

5. Messaggio

Caratteristiche della Nuova Nota Integrativa GB

– Vedi fin da subito la struttura complessiva del documento: le tabelle sono già predisposte nel tracciato della nuova Tassonomia.

– Dove possibile, i prospetti risultano già compilati tramite l’integrazione in base ai dati inseriti in Contabilità GB o in Saldi di Bilancio.

Testo base da modificare/integrare già suggerito nelle varie sezioni.

– Informativa specifica per la Nota Integrativa Abbreviata: segnalazione dei prospetti obbligatori e facoltativi e note sulle possibili scelte di compilazione.

Per l’elaborazione di tutti gli altri documenti del modulo (di cui alla newsletter del 19/03/2015 Bilancio Europeo 2014: da oggi disponibile la prima versione!) puoi procedere nelle solite modalità: restano infatti invariati i contenuti e le modalità di compilazione.

Per qualsiasi informazione sulla redazione della nuova Nota Integrativa, consulta la relativa Guida on-line.

BB101- FST/09

[AddShare_Link]

Prova subito il software

  • Versione completa per 15 giorni
  • Assistenza diretta dalla software house
  • Presentazione personalizzata
  • Importazioni da XBRL, Excel, CSV e TXT