Saldi di Bilancio: Importazione da XBRL

Home » News » Altre news » Saldi di Bilancio: Importazione da XBRL

Se l’utente deve caricare i saldi di Bilancio di una ditta in Contabilità Ordinaria per la sola redazione del Bilancio Europeo e relativi documenti, può valutare la possibilità di importare un file XBRL prodotto da procedure esterne.

Come già accennato nella precedente comunicazione del 31.01.2014 Caricamento dei saldi di Bilancio in Contabilità Ordinaria, per i regimi contabili 1 e 31 oltre al caricamento manuale dei saldi di bilancio è prevista la possibilità di Importazione da XBRL.

Come attivare la funzione

Accedere alla maschera Saldi di bilancio. Si apre la form “Opzioni di Visualizzazione Saldi di Bilancio”.

NB: Dopo il primo accesso è possibile richiamare la form anche dal pulsante  presente all’interno di “Saldi di Bilancio”.

All’interno del primo Tab “Scelta di Caricamento” è presente la sezione “Importazione da XBRL”.

 Limiti della funzione “Importazione da XBRL”

L’importazione da file XBRL è consigliata unicamente per l’utilizzo del solo Bilancio Europeo: i dati riportati vengono riepilogati nelle prime voci di conto disponibili in bilancio e non nel sottoconto specifico!!

 Anche in questo caso GBsoftware garantisce solo una semintegrazione nei documenti di Bilancio (es. Nota Integrativa), come già accennato nella precedente Comunicazione del 27.01.2014 L’importanza della Form “Saldi di Bilancio”,

 Utilizzando questa tipologia di importazione, sarà possibile visualizzare i saldi solo nella modalità Stato Patrimoniale/Conto Economico.

Operazioni preliminari

Prima di effettuare l’importazione da XBRL è necessario aver abilitato l’Applicazione Bilancio Europeo/Contabilità e Bilancio per il solo esercizio a cui il bilancio si riferisce: l’abitazione per l’esercizio precedente viene effettuata in automatico dalla procedura in fase d’importazione, fatta eccezione per chi deve gestire bilanci infrannuali (vedi guida online di Saldi di Bilancio al paragrafo 2.2.1.2.3 Gestione dell’importazione per Bilanci Infrannuali).

Data la struttura del Bilancio IV Direttiva, nel file è presente la colonna relativa all’anno a cui il bilancio fa riferimento e quella relativa al precedente.

Ai fini di una corretta importazione, l’utente deve essere posizionato nell’anno di Applicazione coincidente con l’anno più attuale tra i due visualizzati nel file, in quanto in automatico vengono proposti come anni d’importazione quello su cui si è posizionati e il precedente.

Come importare i dati da XBRL

Dopo aver apposto il check su “Importazione da XBRL”, cliccare su .

Nella maschera che si apre, cliccare sul pulsante ”Sfoglia” per selezionare il file XBRL da importare.

 In automatico il programma seleziona gli anni da importare in base alle informazioni che legge nel tracciato del file XBRL e li seleziona.

Se, l’anno n-1 è già stato caricato (ad esempio perché già importato l’anno precedente per il deposito del bilancio), l’utente può deselezionarlo e importare solamente l’anno corrente.

Cliccare poi nel tasto .

Il programma chiede conferma dell’importazione dei saldi per gli anni selezionati e segnala l’avvenuta registrazione della prima nota.

Se l’Applicazione è stata abilitata solo per l’anno n e nelle opzioni sono stati indicati entrambi gli anni, la procedura in automatico la abilita anche per l’anno n-1.

Dopo l’importazione è comunque possibile modificare i dati riportati in automatico:

– procedendo alla ripartizione in sottoconti, per una esposizione più specifica delle poste

– imputando i dati riportati in voci diverse, qualora i valori non siano stati riportati nella giusta sezione

Per ulteriori informazioni sull’inserimento dei saldi tramite l’importazione di un XBRL si consulti la guida on-line di Saldi di Bilancio al punto 2.2.1.2 Importazione da XBRL.

CB101- FST/09

Scarica il software senza impegno!

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Scopri di più