Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio?

Home » News » Dalle FAQ » Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio?
“In Nota Integrativa è obbligatorio adottare le tabelle atte a descrivere i fenomeni di bilancio e se necessario includere delle tabelle aggiuntive XBRL o HTML, cioè preimpostate dal GB o predisposte liberamente dall’utente. Ma come devono essere compilate le tabelle obbligatorie in caso di assenza – in bilancio – del fenomeno che esse descrivono?”

La Nota Integrativa prevede sia campi testuali che svariate tabelle, secondo una precisa tassonomia definita da XBRL Italia (PCI_2018-11-04). Quest’ultime contengono una serie di informazioni che decrescono passando dallo schema ordinario all’abbreviato fino al micro-imprese.

Tabelle obbligatorie/facoltative

Nel Bilancio GB le tabelle obbligatorie sono presentate nell’albero della nota integrativa con uno sfondo bianco, quelle facoltative (chiamate aggiuntive) con uno sfondo azzurro.

Schema ordinario

Nello schema ordinario avremo:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 1

Nota bene Le tabelle aggiuntive (facoltative) dell’ordinario, sono già incluse di default, in modo da arricchire l’informativa del bilancio, soprattutto nel conto economico. Le tabelle aggiuntive sono tabelle HTML che si affiancano a quelle predisposte dall’utente tramite l’editor o incollate dall’esterno e diventano parte dei campi testuali (introduzione o commento) delle tabelle XBRLç.

Schema abbreviato

Nello schema abbreviato avremo:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 2

e solo cliccando sul pulsante Tabelle Aggiuntive si aggiungono i righi corrispondenti:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 3

Nota bene Le tabelle aggiuntive dell’abbreviato di default sono tutte escluse (sbarrate) e ricomprendono anche il rendiconto finanziario, obbligatorio solo per lo schema ordinario. Le tabelle aggiuntive dell’abbreviato sono sia tabelle XBRL (derivate dallo schema ordinario) che HTML (progettate da GB).

Schema micro-imprese

Nello schema micro-imprese avremo solo tabelle obbligatorie e nessuna tabella aggiuntiva (per specifica indicazione camerale):

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 4

Nota bene Le tabelle presenti nella sezione Cooperative, PMI e Pubblicità Erogazione Pubbliche sono tabelle HTML assolutamente facoltative (quindi cancellabili) ed inserite da GB per agevolare l’utente nell’esposizione delle informazioni richieste (prevalenza, ristorni ai soci, contributi ricevuti, entità delle spese in ricerca e sviluppo). L’importante è l’informazione da rendere.

Nota bene E se non ho il fenomeno previsto dalla tabella obbligatoria, come mi devo comportare?

Obbligo di compilazione della tabella

Ai sensi del Manuale Utente per la redazione del bilancio completo XBRL, per la campagna bilanci 2019 (Versione 23/01/2019 – Infocamere), “XBRL non implica alcun obbligo di compilazione dei dati, pertanto un’istanza può essere generata inserendo solo i prospetti ed i valori al loro interno relativi alle fattispecie delle informazioni che l’impresa vuole mostrare nel proprio bilancio”. La dottrina prevalente conferma tale impostazione.

Ciò significa che in assenza di un fenomeno a bilancio si possono verificare almeno tre tipi di esposizione da parte del redattore della Nota Integrativa.

Esempio: i crediti verso soci per versamenti ancora dovuti sono nulli sia al 31.12.2018 che al 31.12.2017. Entrando in Nota Integrativa del bilancio ordinario selezioniamo l’opzione N° Tabella per visualizzarne l’identificativo:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 5

Individuiamo la tabella 12.314 Analisi variazioni dei crediti verso soci…

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 6

Prima esposizione

È possibile omettere la tabella corrispondente lasciando un campo testuale che la precede (introduzione) e/o il campo testuale che segue (commento) in cui chiarire che il credito verso soci non è presente né nell’annualità corrente né in quella precedente:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 7

Seconda esposizione

Può essere omessa sia la tabella che le parti testuali associate:

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 8

Terza esposizione

Si pensi al caso in cui la società abbia avuto difficoltà a riscuotere i decimi dai soci e voglia sottolineare il fatto che tale spiacevole fenomeno è stato completamente risolto. Essa include sia l’introduzione che il commento e prevede la tabella che per essere riportata nell’XBRL (con ciascuna cella a zero), implica di selezionare la funzione Includi valori a zero

Nota Integrativa: tabella XBRL obbligatoria in assenza del fenomeno di bilancio? - 9

Alle precedenti tabelle obbligatorie e ai loro prospetti testuali si aggiungono altri due campi testuali obbligatori, determinati valutando gli errori segnalati da Infocamere/Tebeni in sede di validazione:

  • errore XI: “Possibile incompletezza del bilancio: rilevata la mancanza dell’introduzione della nota integrativa”
  • errore WP: “Il bilancio non contiene la dichiarazione di conformità”

Nota bene Per tale motivo, in qualunque schema di bilancio GB il primo prospetto testuale dell’introduzione e quello della conformità (l’ultimo prospetto) non possono essere esclusi cliccando nell’apposito check.
Per maggiori info consultare la guida online dell’applicazione.

BB101- MM/19

Ascolta la news

Articoli correlati

Prova subito il software

  • Versione completa per 15 giorni
  • Assistenza diretta dalla software house
  • Presentazione personalizzata
  • Importazioni da XBRL, Excel, CSV e TXT